Rotary Club Pomezia Lavinium

Rotary International D2080

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie Serata Giovani

Il Rotary e le Scuole di Pomezia

 Il Rotary Club di Pomezia incontra docenti e studenti delle istituzioni scolastiche di Pomezia

 Pomezia, 19 Maggio 2017

tn 3

Il 19 maggio, presso l’Hotel Enea, il Rotary Club Pomezia-Lavinium con il suo Presidente, Franco Ceccarelli, ha voluto incontrare e ringraziare il Liceo Artistico Pablo Picasso, il Comitato Locale della Croce Rossa Italiana e l’Istituto Comprensivo Orazio, dedicando loro un evento serale in cui, con la consegna di targhe e medaglie, si è voluto  sottolineare e far conoscere il valore che l’intero Club attribuisce al poter collaborare con i giovani e lavorare per i giovani, entrando nelle Scuole e condividendo con studenti, docenti e operatori scolastici, le proprie iniziative di servizio.

 Il Rotary vuole innanzi tutto trovare un modo “nuovo” di guardare ai giovani: risorse preziose per il nostro futuro. Troppo spesso, invece, accade che il mondo degli adulti guardi ai ragazzi senza spogliarsi di pregiudizi e riserve nei loro confronti, quasi fossero degli esseri alieni e non il frutto della Società in cui vivono.

Bene! Per conoscere veramente questi nostri giovani e per scoprire in loro doti sorprendenti e preziose, è necessario avvicinarli attraverso un contatto che sia di profonda fiducia.

Si possono scoprire meraviglie!

È ciò che continua a fare da anni il Rotary Club Pomezia-Lavinium, Rotary del nostro territorio, andando nelle Scuole di Pomezia con lo scopo di valorizzare le potenzialità dei giovani o di fornire loro servizi migliori, questo, sempre in collaborazione con le istituzioni scolastiche, a loro supporto, mai in alternativa.

tn 1Quest’anno, come avviene da circa un quinquennio, il Liceo Artistico Pablo Picasso, già prestigioso Istituto Statale d’Arte, ancora una volta coinvolto e coordinato dal Club, è risultato vincitore di premi, borse di studio e menzioni nel Concorso a carattere nazionale intitolato “Legalità e Cultura dell’Etica: La Corruzione ci ruba il futuro”, indetto dal Distretto 2080, Roma, Lazio e Sardegna, del Rotary International.

Hanno partecipato, pertanto, alla serata i vincitori, i ragazzi del Liceo Artistico classe quinta A, Marco Fiorino, Erika Mandrè, Emanuela Caiazzo e Sara Rinna, accompagnati dal loro insegnante Stefano Trappolini, docente di grafica, fotografia e cinematografia, oltre che stimato artista di livello nazionale.

Questi si sono, infatti, distinti come le “eccellenze” nelle categorie di grafica, video e fotografia del citato Concorso. Gli studenti hanno realizzato pregevoli progetti di comunicazione tramite immagini e video di grandissima qualità, sotto il controllo e la sapiente regia del Prof. Stefano Trappolini.

Il professore ha diretto i suoi alunni in questo Concorso ottenendo, cosa di non poco conto, che per la prima volta, una sola classe, di una sola scuola, si sia distinta con ben quattro premi ricevuti nella prestigiosa sede del Comando Generale della Guardia di Finanza in Roma, nel marzo scorso, alla presenza di eminenti personalità, tra cui, solo per citarne alcuni: l’ex magistrato e politico Antonio Di Pietro, il Presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, icona del contrasto alla mafia, il Sindaco di Cerignola Franco Metta, assunto alle cronache per il suo rigore morale contro la corruzione, Raffaele Cantone, presidente Autorità Nazionale anticorruzione (intervento video), Cosimo Ferri, sottosegretario alla Giustizia, Giulio Prosperetti, giudice della Corte costituzionale ed i giornalisti RAI Elisa Ansaldo e Roberto Giacobbo.

Tornando alla serata del 19 maggio, i ragazzi del liceo “Pablo Picasso” hanno ricevuto l’Attestato di Merito del Club dalle mani di un illustre ospite: il Presidente Emerito del Tribunale di Tivoli, Dott. Bruno Ferraro.

Nella seconda parte della serata, il Presidente del Rotary Club Pomezia-Lavinium, Franco Ceccarelli ed i suoi Soci, con grande soddisfazione, hanno incontrato e premiato il Comitato Locale di Pomezia della Croce Rossa Italiana, nelle persone della Presidente Tiziana Palermo e della Volontaria Matilde Cati, nonché l’Istituto Comprensivo Orazio nella persona della Vicepreside, Prof.ssa Roberta Ascione.

In questa Scuola Media di Pomezia si è, infatti, concluso quest’anno un ambizioso progetto biennale: tn 2“Progetto di formazione di rianimazione cardio-polmonare in età pediatrica (PBLS) e manovre di disostruzione delle vie aree in età pediatrica (MDPed)”.

Tale iniziativa è stata sostenuta e sponsorizzata dal Rotary Club Pomezia-Lavinium in accordo con le linee guida d’intervento del Rotary International, quali l’assistenza sanitaria per i bambini, la formazione degli insegnanti e il sostegno agli studenti.

La realizzazione del Progetto ha permesso a settanta operatori scolastici di formarsi in un campo così delicato come è quello della salvaguardia e del benessere del fanciullo. A questo proposito, il Presidente Ceccarelli ha testimoniato la riconoscenza di tutti i Soci del Club Rotary nei confronti dei quindici volontari della Croce Rossa di Pomezia che si sono alternati, quali qualificati istruttori, per la realizzazione di questo importante progetto e ha ringraziato l’Istituto Comprensivo Orazio che, come sempre, ha accolto positivamente le proposte del Club.

Una serata, dunque, quella del 19 maggio, colma di tanta soddisfazione e che ha coronato l’impegno di tante persone che, al di sopra di ogni interesse personale, hanno messo e continuano a mettere la loro professionalità al servizio della società.

Una fra tutte, occorre citare, oggetto di ripetuti attestati di stima da parte di tutti i convenuti, la Vice Presidente del Club, Prof.ssa Lorenza De Giorgio, infaticabile ambasciatrice delle iniziative del Club presso le scuole di Pomezia.

Questo è fare Rotary!